I miei libri

Si acquistano on line su www.ibs.it oppure richiedi l'ordine al tuo rivenditore.
Primo libro

TU SEI QUI!

Recensione


Una vita schiacciata dal dolore, segnata dalla morte delle persone care: la madre, il padre e poi Roberto, l’amore della sua vita. Lontana da Dio e dalla fede, il suicidio poteva essere l’unica strada percorribile per uscire dalla disperazione, da un annientamento che aveva colpito la sua anima e tutta la sua esistenza. Ma ecco che Roberto torna nella vita di Gabriella, lo fa attraverso dei segni, delle coincidenze: casualità che porteranno Gabriella fin sulla “Collina delle apparizioni” a Medjugorje dove la protagonista rinasce a nuova vita. Sarebbe dovuta morire a 5 anni ma la morte dei suoi cari l’ha salvata. Gabriella vuole testimoniare una grande verità.
 
L’amore è un attimo
L’amore è un volo che attraversa l’esistenza, l’accompagna, la scuote e le rivela inediti scenari.
È il primo battito che annuncia la vita, che genera vita perché a sua volta nasce dall’amore.
L’amore è l’infanzia che gioca e sorride. È profumo di madre anche dopo che non c’è.
L’amore è nel dolore che piange e protegge quando gli anni crescono e i ricordi non si appannano.
L’amore è un assurdo destino che ti taglia la strada: è lo schianto di un’alba che frantuma il silenzio.
L’amore è quello che resta, quello che lascia, ciò che trasforma.
L’amore è nel coraggio di non farla finita quando tutto ti sembra finito.
L’amore è resistenza, stato di rinascita, mille primavere di tutto il mondo che fioriscono in una volta sola.
L’amore è nello sguardo di Dio che si siede accanto. È nutrimento di luce, abbaglio di fede.
L’amore è un gancio in mezzo al cielo, dopo che il cuore, trafitto, non ha ceduto.
L’amore è nelle pagine di questo libro che racconta la storia di una combattente.
L’amore è il raccolto di una donna che ha scelto nel “credere” di vivere.

 

Secondo libro

SALVA IL TUO CUORE

Recensione


Questo libro nasce da una storia che ne rinchiude tante.
È un viaggio incredibile tra discese e salite, slanci di vita e battute d’arresto.
Ci sono infanzie felici e altre no. L’esistere, a volte, ti fa pagare il conto prima ancora di aver consumato.
Ti dice, ad esempio, che ogni volta che ami qualcuno non potrà essere per sempre: almeno da questa parte del mondo.
Gabriella, tu sei un quadro di luce, ma i colori che ti ritraggono non sono sempre stati accesi.
L’anima quando si “espone” è sensibilità scoperta, vulnerabile a qualsiasi riparo.
I tuoi occhi, nati d’azzurro, hanno prosciugato pianto dentro “strizzate” di cuore.
Il destino avverso non sempre vince, perché quando non uccide, ti fortifica.
Dolore su dolore, come uno strato sull’altro, hai saputo trasformare lo strazio in energia, hai scelto di colmare il vuoto con la fede.
Io non conosco il “cammino”, ma ho “misurato” gli effetti attraverso di te.
Le pagine che seguono rivelano i passaggi del percorso, “stordiscono” di stupore, “lavorano dentro”.
L’amore genera amore, che molto spesso si riproduce.
Nel tuo disegno c’è l’alba di un sogno: è il punto del ritorno possibile. Alla vita. Quella “vera”.
Giuliano Marongiu

 

Terzo libro

SOFFIO D'AMORE SU DI ME

Recensione


Un uragano senza acqua si abbattè sulla mia vita.
Si portò via un’altra volta tutto quanto costruito, l’amore, la casa dei nostri sogni, il lavoro, il nostro cane.
Un attimo che non potrò mai dimenticare.
Sola, con la morte nel cuore, incontrai un pastore.
Non aveva nome, era a me sconosciuto. Mi fece scuola. Non mi diede ricchezze per riavere tutto quanto perduto, ma pietre, un piccolo Vangelo e segni da seguire la “Mappa del Cuore”.
Con la forza dell’amore, camminai verso la verità e lo seguii. Non vedevo il suo volto, ma sentivo il suo amore. Dolcemente prese la mia mano e mi guidò ad incontrarlo nel cuore.
Sulle pietre a Medjugorje soffiò in me un’altra vita. Mise nella mie mani il mio cuore di pietra e il suo perdono: l’Agnello. Tornai a casa. Del dolore era rimasto solo il ricordo e di me solo nome e cognome, ma non conoscevo l’autore del miracolo che avevo nel cuore.
Iniziai la sua ricerca, Bergamo, Sardegna, Medjugorje. Un triangolo d’amore per ritrovarci nel cuore.
Cos’era successo alla mia vita di prima? Nessuno sapeva rispondermi. Volevo la verità.
Non mi arresi agli ostacoli. Lottai fino a trovarla. Era scritta in quel libretto che avevo trovato nella soffitta. Era il Vangelo di mio padre.
Avevo rinnegato Dio nella vita, ma Lui non si arrese davanti all’arroganza di una figlia persa nel mondo. Non mi diede un diploma, ma una vita vera da vivere nel nome dell’amore più grande e più vero che ci sia.
Sembravano essere solo pietre, ma su di esse c’era la mia nuova vita.
Forse non ci crederai, ma in queste pagine ci sei anche tu.

 

UNA MAPPA PER RITROVARCI NEL CUORE

L’amore è vita, aria per respirare, nutrimento.
L’amore genera amore.
L’amore è luce, illumina chi lo dà e chi lo riceve.
L’amore è gravità, in quanto le persone si sentonoattratte da altre.
L’amore svela e rivela.
L’amore è l’essenza della vita.
Non puoi vivere senza amore.
Per amore si vive e si muore.
Salvezza genera salvezza.
Non c’è salvezza senza essere liberati.
Credevo di conoscere tutto dell’amore e della libertà.
Cieca e sorda, davanti all’amore più grande che ci sia.

 

L’UOMO E LA DONNA, UNA STORIA SENZA FINE...

Queste pagine raccolgono le mie considerazioni, fatte attraverso gli avvenimenti dei tempi,viste con gli occhi della fede. Premetto, non sono nessuno. Sono umana e non immune daerrori, per cui se mi sbagliassi chiedo scusa, ma se fosse il contrario, potremmo usufruire diquesto tempo di grazia e ravvederci.